Perché alle donne vengono i peli sul mento e come puoi rimuoverli con rimedi naturali?

I peli sul mento di una donna sono un avvenimento perfettamente normale e di solito non sono motivo di preoccupazione. Sono brutti da vedere, questo sì, e tra poco ti assicuro che ti dirò come sbarazzartene! Ma prima cerchiamo di capire insieme perché alle donne crescono i peli sul mento.

Principalmente è colpa di uno squilibrio ormonale, dell’età che avanza e della genetica. Ma se i peli sono più folti rispetto al normale, è allora il caso di vedere un medico in quanto potrebbe essere un segno di una condizione clinica che richiede trattamenti specifici.

Peli sul mento cause

Tutti abbiamo dei piccoli peli sul mento. Sono i follicoli vellus che producono la peluria di colore chiaro e ha uno scopo ben definito: regolare la nostra temperatura corporea.

Durante la pubertà, un aumento della produzione di androgeni provoca lo sviluppo di questi peli che diventano poi più grandi e più scuri. Il nostro organismo produce androgeni, ma gli uomini hanno livelli più elevati che è di solito il motivo per il quale hanno più pelo rispetto alle donne.

I livelli degli ormoni cambiano periodicamente e per tutta la vita a causa dell’invecchiamento, dell’aumento di peso e di altri fattori come gravidanza e menopausa. Anche un lieve aumento di androgeni o squilibrio tra gli ormoni maschili e femminili può portare allo sviluppo di peli in luoghi che non ci si aspetta, come il mento.

Ci sono una serie di fattori in gioco quando si tratta di peli facciali. Alcuni peli sul viso sono del tutto normali e del tutto sicuro, altri possono essere un sintomo di un problema medico. Nella maggior parte dei casi, i peli sul mento nelle donne sono normali.

Fattori di rischio per la salute

Sì, la peluria sul viso è normale e innocua, ma alcune volte può essere un segnare di pericolo. Un pelo eccessivo o un aumento improvviso della crescita di pelo su ogni parte del volto può essere il sintomo di una condizione chiamata ipertricosi, nelle donne si chiama irsutismo.

Si tratta di un problema abbastanza comune che colpisce dal 5 al 10 per cento delle donne in età fertile. I sintomi sono: crescita di peli scuri sul mento, labbro superiore, torace, addome e schiena. La causa non è sempre nota e può essere diversa da un caso all’altro.

Sindrome dell’ovaio policistico

È la principale causa di irsutismo. Colpisce ben il 12 per cento delle donne fertili. È caratterizzata da un gruppo di sintomi che colpiscono le ovaie, tra cui:

  • piccole cisti ovariche
  • alti livelli di androgeni
  • ciclo irregolare, mancante o abbondante
  • aumento di peso
  • acne
  • mal di testa
  • macchie scure in pieghe della pelle.

Sindrome di Cushing

È il risultato di livelli elevati di cortisolo per un periodo di tempo prolungato. Può succedere se si assumono corticosteroidi per un lungo periodo o se il corpo produce troppo cortisolo.

Le donne con la sindrome di Cushing spesso hanno peli sul viso in eccesso e un ciclo mestruale irregolare, una pallina di grasso tra le spalle, smagliature violacee e un volto arrotondato.

Peli sul mento: come rimuoverli

Non c’è molto che puoi fare per fermare la crescita dei peli sul mento, fanno parte del nostro essere. Ma capisco bene che sono fastidiosi e decisamente antiestetici. Quindi posso darti alcune opzioni per rimuovere i peli sul mento.

  • rasatura
  • ceretta (fatta in casa o da un professionista)
  • depilazione laser
  • elettrolisi
  • rimedi della nonna.

Questo tipo di peluria può essere facilmente rimossa con delle pinzette. La rasatura è un metodo semplice e veloce, ma è un procedimento che dovrai ripetere spesso e devi sapere che i peli ricresceranno più duri di prima.

No, non è come credi. I peli in realtà non crescono in spessore. Ti appariranno così perché le estremità sono più scure e folte dopo la rasatura.

Per concludere, i peli sul mento delle donne sono praticamente normali e di solito è soltanto una preoccupazione estetica. La peluria può essere rimossa in modo sicuro a casa con un paio di accorgimenti oppure è anche possibile affidarsi a un professionista.