La secchezza nasale non è una condizione che dà motivo di preoccupazione, ma può comunque portare disagio e causare potenziali rischi per la salute, se non viene curato. Oltre a scatenare un attacco sinusale, può dare vita a fastidiosi mal di testa difficili da attenuare.

Nei casi più gravi possono insorgere problemi di vista e respiratori. Il naso è la prima linea di difesa ed è assolutamente necessario prendersene cura per rimanere in buona saluta.

Di seguito elenchiamo alcuni rimedi naturali per la secchezza nasale.

Secchezza nasale rimedi: cosa fare per reidratare il naso

Olio di cocco

Avrai bisogno di olio di cocco vergine. Versane una goccia o due in ciascuna narice. Fallo una volta al giorno, allevierai i sintomi del naso secco.

L’olio di cocco viene utilizzato per quasi tutto ed è conosciuto per le sue molteplici straordinarie proprietà. L’unzione di olio di cocco nelle narici previene la secchezza nasale e riduce il dolore, poiché va a riempire gli spazi tra le cellule secche. Ricorda, però, di non esagerare. Una volta al giorno va più che bene.

Come alternativa puoi usare anche olio di oliva, olio di vitamina E e olio di sesamo.

Vapore

Gli ingredienti per questo rimedio contro la secchezza nasale sono acqua calda, una ciotola di ampie dimensioni e un asciugamano grande.

Versa dell’acqua calda in una bacinella. Copri la testa con l’asciugamano e inala il vapore per circa 10 minuti. Appena finito, soffia il naso con delicatezza. Ripeti questi fumenti da due a quattro volte al giorno.

Inalare il vapore a intervalli regolari è il modo più semplice per sbarazzarsi di un naso secco. Questo rimedio lenitivo ammorbidisce il muco secco nei passaggi nasali, liberandoli.

Umidificatore

L’aria secca può peggiorare la secchezza nasale e scatenare una congestione. Mantenere una certa umidità nelle stanze in cui trascorri gran parte della giornata è importante in condizioni di clima rigido.

Umidificatori o vaporizzatori vengono usati per questo scopo, per aggiungere umidità all’ambiente circostante e alleviare sintomi come irritazione e secchezza.

In assenza di umidificatori, possono essere utilizzati dei secchi pieni d’acqua da posizionare vicino ai caloriferi.

Sauna

Se hai tempo e denaro a disposizione, goditi una sauna. È sicuramente il modo migliore per curare la secchezza nasale e problemi muscolari.

Se un bagno di sauna è fuori dalla tua portata, portala a casa! Scalda l’acqua nella vasca, aggiungi alcune gocce di olio aromatico e immergiti per alcuni minuti. Non rimanerci a lungo, a meno che tu non voglia passare da un problema a un altro e ritrovarti con un naso gocciolante.

Come evitare la secchezza nasale e cosa mangiare: consigli utili

  • bevi molti liquidi

l’esaurimento dei fluidi corporei rende i tessuti del corpo asciutti. È necessaria molta acqua per far funzionare i tessuti nasali in modo efficienti. Bevi circa 10 bicchieri di acqua al giorno.

  • cibo caldo e piccante

mangiare alimenti caldi e piccanti o cibi liquidi può inumidire le narici e darti un po’ di sollievo.

  • riduci l’assunzione di caffeina, alcol e sale

poiché si tratta di agenti disidratanti.

È inoltre importante ridurre il dosaggio di un qualsiasi farmaco che aumenti la secchezza nasale, consultando il medico. I farmaci tendono a disidratare il corpo e spesso significa passaggi nasali asciutti. Mantieni il tuo corpo adeguatamente idratato se devi assumere una dose elevata di un medicinale.

Insieme a questi rimedi per la secchezza nasale, si raccomanda una dieta ricca di proteine in quanto aiuta a combattere l’infezione.

In caso di effetti collaterali, smetti di usare lo specifico rimedio e provane uno meno invasivo. Nel caso in cui la condizione peggiori e progredisca in problemi respiratori e sangue dal naso, consultare immediatamente il medico.