Quali sono i migliori sonniferi naturali per dormire meglio? Scopri come riposare bene la notte senza assumere medicinali.

Dormire bene è super importante per la salute.

Il sonno aiuta il corpo e il cervello a funzionare in modo corretto. Un buon riposo notturno migliora l’apprendimento, la memoria, il processo decisionale e persino la creatività. Ma nonostante tutti questi benefici, la qualità e la quantità di sonno sono ai minimi storici in questo specifico periodo e sempre più persone soffrono di disturbi applicati al dormire poco e male.

Insonnia, perché?

Se hai problemi ad addormentarti o ti svegli sentendoti già stanco, ecco che arriva l’insonnia che altro non è che un segnale che ci avvisa che qualcosa non va. Può essere infatti causata da ansia, stress, depressione, malattie, dolori, farmaci o cattive abitudini. Anche l’ambiente dove si dorme e lo stile di vita possono svolgere un ruolo importante nei problemi del sonno.

Alcuni medicinali possono portare all’insonnia: antistaminici, decongestionanti, antiipertensivi, betabloccanti, ormoni e farmaci contenenti caffeina.

Altre problematiche associate a un cattivo riposo notturno vanno dalla sindrome delle gambe senza riposo, una fastidiosa sensazione alle gambe che allevia solo con il movimento, all’apnea notturna del proprio partner, un disturbo respiratorio che porta un russare forte e brevi periodi in cui la respirazione si interrompe.

L’insonnia può essere sperimentata per alcuni giorni, per più settimane oppure cronica, più difficile da trattare e no, non scompare da sola.

Sono molte le persone che soffrono di insonnia, in particolare le donne prima e all’inizio del ciclo mestruale, in stato di gravidanza e durante la menopausa.

Tieni presente che un buon sonno inizia con delle buone abitudini, tuttavia per alcuni non è abbastanza. Se hai bisogno di un piccolo aiuto per dormire bene la notte, prova questi fantastici integratori a base di erbe naturali che promuovono un buon sonno e una buona salute.

Integratori per dormire meglio

Melatonina

È un ormone prodotto in maniera naturale dal corpo che segnala al cervello che è arrivato il momento di dormire. Il ciclo di produzione e rilascio di questo ormone è influenzato dall’ora del giorno: i livelli di melatonina aumenta naturalmente la sera e calano la mattina. Per questo motivo, gli integratori sono diventati un ottimo supporto per dormire, soprattutto nei casi in cui il ciclo della melatonina viene interrotto come accade con il jet lag.

La melatonina migliora la qualità e la durata del sonno durante il giorno. Ciò è particolarmente vantaggioso per le persone i cui orari di lavoro richiedono loro di dormire quando fuori c’è il sole.

Radice di valeriana

La valeriana è un’erba originaria dell’Asia e dell’Europa. La sua radice viene comunemente utilizzata come trattamento naturale per i sintomi di ansia, depressione e menopausa. È anche uno dei sonniferi naturali più usati in Europa e negli Stati Uniti.

Magnesio

Minerale coinvolto in centinaia di processi nel corpo ed è importante per la funzione cerebrale e la salute del cuore. Può aiutare a calmare la mente e il corpo, rendendo più facile l’addormentamento.

L’effetto rilassante del magnesio può essere in parte dovuto alla sua capacità di regolare la produzione di melatonina e di aumentare i livelli cerebrali di acido gamma-aminobutirrico, un messaggero del cervello con effetti calmanti.

Lavanda

È una pianta che può essere trovata ovunque. Produce dei bellissimi fiori viola che, una volta essiccati, hanno una varietà di utilizzi domestici. Si ritiene anche che la fragranza rilassante della lavanda migliori il sonno.

Passiflora

Nota anche come fiore della passione, è un popolare rimedio naturale contro l’insonnia. Le specie di passiflora legate al miglioramento del sonno sono originarie del Nord America ma si trovano attualmente anche in tutti gli altri continenti.

Vale la pena notare che la passiflora fornisce più benefici se consumata come tè che come integratore.

Tieni anche presente che tutti questi sonniferi naturali per dormire meglio servono a ben poco se non li aiuti con un’alimentazione equilibrata e una regolare attività fisica.

È tuttavia comprensibile che chi soffre di insonnia non riesca a immergersi in uno stile di vita sano e questo rende difficile mantenere uno stato di benessere ottimale. I consigli forniti in questo articolo sono la soluzione per aumentare la probabilità di godersi un buon sonno ristoratore.